Volersi bene è un percorso che inizia con la consapevolezza e arriva alla compassione, un sentimento che è ben diverso dalla pietà. Se la pietà ci mette in una posizione di superiorità, la compassione verso noi stessi nasce da una posizione di intimità e fiducia, intimità con il nostro bisogno e fiducia nella nostra possibilità di realizzare ciò di cui abbiamo bisogno.
È un percorso anche perché i sentimenti sono come il pane, vanno fatti e rifatti ogni giorno e ogni giorno sono diversi. Proprio come accade in una relazione sentimentale, volersi bene non succede in un attimo: ci vuole del tempo per imparare a volersi bene e vedere questo affetto crescere e fiorire.

Il programma di Mindful self-compassion – ideato da Kristin Neff e Chris Germer nel 2010 – offre strumenti per coltivare questo affetto, questa nuova educazione emotiva che parte dalla cura di sé per raggiungere un modo inclusivo e rispettoso di curare gli altri.

MARTEDÌ 19 MARZO, DALLE 19.00 ALLE 20.00

IMPARARE A VOLERSI BENE. IL PROGRAMMA DI MINDFUL SELF-COMPASSION

Incontro con la dottoressa Nicoletta Cinotti, psicologa-psicoterapeuta, analista bioenergetica e insegnante di mindfulness.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione.

ISCRIVITI

Per chi parteciperà all’evento in diretta è previsto attestato di partecipazione.